Salviamo dall’estinzione le piante minacciate

attraverso le banche del germoplasma

LIFE SeedForce

Saving plant diversity

SEEDFORCE – Using SEED banks to restore and reinFORCE the endangered native plants of Italy è un progetto finanziato dalla Commissione europea attraverso il programma LIFE che, con un approccio integrato, mira a recuperare e rafforzare le popolazioni di piante autoctone italiane in via d’estinzione grazie alle banche dei semi.

0
Specie vegetali a rischio estinzione
0
Siti Natura 2000
0
Popolazioni rinforzate/(re)introdotte

Il territorio italiano ospita un numero elevato di piante di interesse comunitario: sono infatti ben 104 le specie vegetali incluse nella Direttiva Habitat (92/43/CEE), molte delle quali endemiche, ovvero esclusive delle nostre regioni.

Secondo l’ultimo report sullo stato di attuazione della Direttiva, 58 di queste, presenti nell’Allegato II, si trovano in condizioni sfavorevoli e mostrano un trend negativo.

Gli sforzi finora intrapresi si sono rivelati insufficienti per garantire a questi taxa uno stato di conservazione favorevole e tale situazione ha comportato l’apertura di una specifica Procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia (2015/2163) e l’emissione di una notifica di adempimento.

Per rispondere a questa emergenza nasce il progetto LIFE SEEDFORCE, il cui obiettivo principale è quello di migliorare lo stato di conservazione di 29 specie dell’Allegato II della Direttiva Habitat dell’UE con uno stato di conservazione attualmente “Sfavorevole-Inadeguato” (19) o “Sfavorevole-Cattivo” (10), secondo la segnalazione dell’art. 17.

 

Verrà adottato un approccio integrato ex situ/in situ per rimuovere le minacce che queste 29 specie devono affrontare, con l’obiettivo di migliorare la qualità sia degli habitat che delle popolazioni in 76 siti della rete Natura 2000 (SIC/ZSC) dove queste specie crescono o sono recentemente scomparse.

MISSION

Propagare e rifornire le specie in via d’estinzione nei siti Natura 2000 nei quali vengono rimosse e mitigate le minacce alla sopravvivenza delle piante.

VISION

Un futuro in cui le specie inserite nella Direttiva Habitat prosperino, non si estinguano e siano conosciute, rispettate e apprezzate dal grande pubblico.

RINFORZO

di 107 popolazioni esigue o in declino di 27 specie in 58 siti Natura 2000

REINTRODUZIONE

di 24 popolazioni di 8 specie localmente estinte in 17 siti Natura 2000

INTRODUZIONE

di 4 specie estinte localmente creando 8 nuove popolazioni in 8 siti Natura 2000

Le specie

Il progetto si concentra su 29 delle 58 specie italiane segnalate dalla Direttiva Habitat in uno stato di conservazione sfavorevole-inadeguato o sfavorevole-cattivo.
In particolare, 6 sono specie stenoendemiche (con distribuzione limitata a 3-5 siti in un areale molto ristretto di pochi km) 11 sono euriendemiche (con distribuzione più ampia di circa 10 siti entro un raggio di 200 km) e 12 specie sono ampiamente distribuite con diversi siti su migliaia di km.

RECENT PROJECT

I luoghi

SEEDFORCE mira a migliorare lo stato di conservazione di specie e habitat di interesse comunitario in 76 siti Natura 2000 presenti in 10 regioni italiane (Lombardia, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Abruzzo, Campania, Sardegna e Sicilia) e in alcune aree transfrontaliere della Francia, della Slovenia e di Malta.

NEWS

𝙂𝙖𝙡𝙞𝙪𝙢 𝙡𝙞𝙩𝙤𝙧𝙖𝙡𝙚

Commenti disabilitati su 𝙂𝙖𝙡𝙞𝙪𝙢 𝙡𝙞𝙩𝙤𝙧𝙖𝙡𝙚

Il 𝙂𝙖𝙡𝙞𝙪𝙢 𝙡𝙞𝙩𝙤𝙧𝙖𝙡𝙚, rara endemica siciliana a priorità di conservazione, è una delle 29 specie target del nostro progetto: le sue popolazioni

Approfondisci

Il progetto LIFE SEEDFORCE è realizzato con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell’UE.

Istituito nel 1992, LIFE è il programma attraverso il quale l’Unione Europea eroga finanziamenti per progetti di salvaguardia dell’ambiente e della natura.

Natura 2000 è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione, istituita ai sensi della Direttiva 92/43/CEE “Habitat” per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER